Mortadella Please: Festival Internazionale di Zola Predosa

MortadellaBò celebra la Mortadella di Bologna
12 settembre 2013
A Bologna nasce l’Orto dello Chef
1 novembre 2013

Mortadella Please: Festival Internazionale di Zola Predosa

Ph. Roberto Granatiero

Grazie a Milly e allo Iat Colli Bolognesi sono stata invitata a partecipare al Festival Internazionale Mortadella Please, che si svolgerà a Zola Predosa, in provincia di Bologna, dal 20 al 22 di settembre.

Come sempre accade in questo genere di eventi dedicati al cibo, mi trovo già su di giri perché incontrerò diverse persone, avrò modo di ascoltare i racconti degli artigiani del gusto, assaporerò la Mortadella IGP in abbinamento al Pignoletto dei Colli Bolognesi e visiterò le aziende leader in Italia per la produzione del celebre salume: l’Alcisa e la Felsineo.

 

Ph. Roberto Granatiero

Zola per l’occasione diventerà la “Cittadella del Gusto” e sarà la cornice, per il settimo anno consecutivo, del Festival Mortadella Please, organizzato dall’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori “Città Castelli Ciliegi” insieme al Comune di Zola Predosa.

Sarò al Mortadella Please domenica 22, visiterò una delle due aziende, la mia scelta è ricaduta sull’Alcisa, azienda che porta alto il nome del prodotto italiano non solo nel nostro paese, ma anche nel resto del mondo. Per l’occasione l’Alcisa e la Felsineo ospiteranno i visitatori nei loro stand all’interno della Cittadella del Gusto e la domenica mattina apriranno le porte dei loro stabilimenti.

Quest’anno il Mortadella Please ha un ricco programma, pieno di significative novità, tre giorni in cui gli appassionati di cibo, del gusto, della genuinità e dei prodotti tipici, potranno dedicarsi interamente alla degustazione della mortadella di Bologna e delle diverse ricette nelle quali sarà l’ingrediente principale.

Non capita tutti i giorni di poter osservare i maestri della cucina italiana intenti a creare, parlare fieri delle proprie creazioni e della propria terra. Sarà un piacere ascoltare e vedere persone che riescono ancora ad emozionarsi raccontando di cibo, perché il cibo è pathos, storia, mito, gusto e tradizione.

 

Ph. Claudcc

 

Accenno brevemente il programma del Festival Internazionale Mortadella Please, quello completo lo trovate cliccando qui

venerdi 20: serata in villa, il giardino di Villa Edvige a Zola ospiterà “Vivere di Gusto”. Gastronomia, danza, teatro e musica si armonizeranno in un’unica serata realizza grazie all’Associazione Vitruvio, il Centro danza Buratto a.s.d, Polisportiva Zola e il Winning Club. Nei quattro angoli del giardino verranno rappresentati, narrati e descritti in modo originale 4 gusti: dolce, salato, amaro e aspro. La serata sarà un mix tra performance teatrali, musica, danza e degustazione di bocconcini a base di mortadella.

sabato 21 e domenica 22: percorso enogastronomico itinerante a tappe, si potranno degustare sei originali ricette a base di mortadella abbinate al Pignoletto, servito dai sommeliers dell’Accademia della Muffa Nobile. Ebbene ricordare che il comune di Zola ha pensato proprio a tutti, questa edizione di Mortadella Please sarà un evento “gluten free”, amici celiaci dateci dentro :D. Alle 10 di domenica, si potrà visitare la mostra mercato dei prodotti tipici, mentre alle ore 19.30 Maria Pia Timo, madrina della manifestazione, porterà in scena l’esilarante recital “Biondo Zabaione”.

Dunque, se domenica starete a casa per via del tempo incerto, non perdetevi il live twitting di Mortadella Please, l’hastag ufficiale è #mortadellaplease. Vi diletterò come sempre con le mie fotografie, per rendervi partecipi e lasciarvi il ricordo di una giornata speciale.

 

 

About Martina Uras

Freelance Social Media Consultant e Blogger | Host at homefortraveller.it *Made in Sardinia-Bologna Based-World Citizen*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *