CHI SONO

 

 

Cari viaggiatori, ben arrivati sul mio blog Due Torri e Nuraghi!

Mi chiamo Martina, classe ’75, fanatica di viaggi reali e immaginari.

Sono nata nel Sulcis nel Sud Ovest della Sardegna. Durante la mia infanzia ho fatto la spola tra Perdaxius (un paesino tra le colline sulcitane) e l’isola tabarchino-genovese di San Pietro.

La mia voglia di libertà e esplorazione mi ha portata all’età di 18 anni a Pisa, dove tra un party e l’altro mi sono laureata in lingue e letterature straniere.

Sono arrivata a Bologna nel 2002, città in cui ho deciso di fermarmi e iniziare la mia nuova vita. 

Ho iniziato a bloggare dopo aver frequentato un corso su WordPress  che mi ha permesso di costruire questo blog ma anche tanti altri siti. 

Nel 2015 mi sono lanciata in un altro progetto di  turismo territoriale  homefortravellers.it. Un’idea che mi è venuta grazie ai numerosi soggiorni passati all’estero durante la mia infanzia e giovinezza. 

Il nome del mio blog Due Torri e Nuraghi non è solo una questione di “location” ma una curiosa attinenza che ho trovato tra Bologna e la Sardegna, tra le torri e i nuraghi.

Le torri sono edifici che si sviluppano in altezza. 

I Nuraghi anche definiti “torri ciclopiche”, sono costruzioni antiche disseminate per tutta l’isola e hanno un ruolo fondamentale nel paesaggio sardo. Alcuni hanno anche un po’ di paura a entrarci, perché le porte sono piccole così come le finestre.

Non c’è tanta luce all’interno, questa caratteristica impressiona il visitatore che identifica il nuraghe non solo come emblema della Sardegna ma anche come simbolo misterioso

Così come la Sardegna, anche Bologna in passato era disseminata di torri, la maggior parte sono andate distrutte durante le due guerre. Tra quelle rimaste, le più famose sono la torre degli Asinelli e la Garisenda, riconosciute appunto come simbolo di Bologna.

Ora che sapete che questo blog è dedicato a Bologna e alla mia Sardegna, potete iniziare il vostro viaggio. 

Per proposte di collaborazione e messaggi di carattere personale visitate la pagina collaborazioni&contatti