Pasta Zalla: mini boutique del tortellino
17 novembre 2013
Aires del Plata: mangiare argentino a Bologna
19 gennaio 2014

Consigli utili per cercare casa a Bologna

Cercare casa a Bologna mi ha permesso di imparare a muovermi in città, se avessi avuto dei consigli utili sarei stata avvantaggiata e forse avrei trovato casa in meno tempo. In questo articolo ho indicato dei consigli utili e pratici per cercare casa a Bologna in modo veloce .

 

Sono diversi i motivi per cui si inizia a cercare casa,  studio, lavoro, separazioni famigliari, viaggi temporanei, vendita dell’immobile occupato in precedenza, ristrutturazioni e forse anche qualche altro motivo curioso che ora non mi viene in mente, ma sono sicura che esiste. Io per esempio, ho “lasciato” casa all’età di quattordici anni, quando scelsi di frequentare il liceo nell’isola di San Pietro

Tornavo a casa il sabato e ripartivo il lunedi mattina alle 5. Dopo il liceo, decisi di trasferirmi a Pisa, dove ho passato gli anni universitari e successivamente (dopo altri giretti all’estero) sono arrivata a Bologna.

Questa è la città in cui ho fatto più traslochi in assoluto. Per questo motivo mi è venuta l’idea di scrivere un articolo, in cui mettere nero su bianco dei consigli utili per cercare casa a Bologna. Spero possa essere un articolo pratico.

Consigli utili per cercare casa a Bologna

 

Cerare casa a Bologna, per me è stata impresa ardua. Non ero più studentessa, non volevo scendere a compromessi da universitaria fuori sede. Sapevo che era una città cara, quindi preventivamente misi da parte dei soldi che mi diedero la possibilità di scegliere l’appartamento, i coinquilini e la zona della città che mi sembrava più giusta per le mie esigenze. 

 

 

Da dove iniziare per cercare casa a Bologna

La prima cosa da fare per cercare casa a Bologna è capire la tipologia di alloggio in cui si desidera vivere. Consiglio di impostare un criterio di ricerca.

Cosa vogliamo? Un appartamento da condividere o meno, in quale zona della città, a nord, a sud, vicino a un parco perché amiamo rilassarci facendo jogging? Vicino alla stazione se si farà la settimana corta? Appartamento tutto per sè, stanza doppia o singola, oppure co-living.

 

Definire un obiettivo temporale, è indispensabile. Io ad esempio mi diedi un mese. In quel mese alloggiai presso il convitto Protezione Della Giovane, un pensionato femminile in via Santo Stefano, camerata da quattro letti. Il luogo è un po’ spartano ma pulito, pranzo e cena inclusi, ideale come appoggio temporaneo.

Aspetto negativo: convivenza in camerata con sconosciute, lavoratrici e studentesse, orari, abitudini e ritmi totalmente diversi. Questa esperienza mi ha insegnato che per cercare casa in poco tempo bisogna essere molto tolleranti, pazienti e con un forte spirito di adattamento.

 

La mia strategia

Per cercare casa in un mese a Bologna mi sono mossa su più fronti, ho usato internet, i volantini di via Zamboni e le agenzie immobiliari. Ho imparato che cercare casa è un vero e proprio lavoro se nella città in cui ci si trasferisce non si hanno dei contatti.

Per girare in città e valutare se la zona che mi proponevano poteva essere quella giusta ho usato la cartina, non esistevano le APP.  Oggi si può usare comodamente Google Map.

 

Non sempre gli appartamenti si trovavano vicino al centro, come oggi. Se non si hanno delle buone gambe o una bici, consiglio lo spostamento in autobus. Si può acquistare un citypass o addirittura un abbonamento mensile che permette di salire e scendere dagli autobus illimitatamente. Comprare il biglietto singolo non conviene, ha validità di un’ora e costa 1,30€ oppure 1,50€ se lo si compra all’interno del mezzo.

 

 

Allora, dicevo, per cercare casa a Bologna ho usato

 

Internet

  • Postoletto è un servizio completamente gratuito, semplice ed immediato che favorisce il contatto tra domanda ed offerta.

 

  • 2torri un sito locale in cui si trova un piccolo spazio dedicato all’affitto e vendita di appartamenti tra privati

 

  • (Oggi anche) Airbnb portale in cui le persone possono pubblicare, cercare e prenotare alloggi in tutto il mondo, quindi anche a Bologna. Se si sceglie di alloggiare tramite Airbnb posso regalare uno sconto di 35€ che è valido per tutte le prenotazioni, utilizzabile sul primo pernottamento.

 

  • Oppure potete contattarmi direttamente, nel frattempo ho avviato un mio progetto che si chiama Home for Travellers

 

  • (Oggi anche) Lambanda progetto di co-living, fresco fresco, che a me piace tanto. Si tratta di un condominio innovativo su tre piani in via della Braina. Una nuova filosofia di home sharing che arriva in Italia dopo anni. Potete trovare ulteriori informazioni su questo articolo.

 

Volantini di via Zamboni

 

sono degli annunci cartacei che si trovano sparsi nella zona universitaria. Affissi su delle bacheche nelle vie trasversali o appesi ai muri di Via Zamboni 

 

Agenzie immobiliari

Globalcasa, oggi è diventato un gruppo che ha preso il nome di Unirecasa

Tecnocasa, un gruppo di agenzie di intermediazione immobiliare in franchising

 

About Martina Uras

Freelance Social Media Consultant e Blogger | Host at homefortraveller.it *Made in Sardinia-Bologna Based-World Citizen*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *